Loading...

NEWS

Home  /  NEWS  /  Formaggio Piave DOP protagonista di Cibo a Regola d’Arte 2021

Formaggio Piave DOP protagonista di Cibo a Regola d’Arte 2021

12 Maggio 2021

Food Talk in programma per sabato 15 alle 11:45 con la partecipazione di Chiara Brandalise, Rocco Buffone, Paolo Castiglioni e Riccardo Gasperi.

Si chiama Cibo a Regola d'Arte ed è il food festival di rilevanza nazionale tra i più apprezzati e partecipati in Italia. Tre giornate - il 14, 15 e 16 maggio - dedicate a dibattiti, performance e confronti con chef, scrittori ed esperti del settore, per raccontare il mondo del cibo dopo la pandemia. Proprio per questo, la parola chiave e tema del talk è "ripartenza", tra speranze, gioie e nuove sfide da affrontare. 

Non poteva mancare il Formaggio Piave DOP a questo importante appuntamento, presente con il dibattito intitolato "Il gusto delle Dolomiti, la qualità sostenibile del Piave DOP" con Chiara Brandalise, direttrice del Consorzio per la Tutela del Formaggio Piave DOP, Rocco Buffone, food stylist, Paolo Castiglioni, fotografo e Riccardo Gaspari, chef presso lo stellato SanBrite, a Cortina d’Ampezzo (Belluno).

I partecipanti al talk parleranno dell'eccellenza Piave DOP secondo il proprio particolare e unico background: Rocco Buffone racconta sul suo profilo Instagram @roccobuffon, le molteplici sfumature di gusto di una delle referenze di Piave più amate, la selezione ORO, proponendo anche originali e gustose ricette.

Paolo Castiglioni, esperto food photographer tra i più accreditati d'Italia, racconterà il mondo creativo che ruota attorno al settore e in particolare al Piave DOP e ai suoi territori con una selezione di scatti d'autore.

Nel pomeriggio si terrà inoltre una degustazione guidata in totale sicurezza e in pieno rispetto delle normative sanitarie vigenti, che avrà come protagoniste le tre referenze del Formaggio Piave DOP: il Piave Mezzano, il Vecchio e la Selezione Oro. 

Segui l'incontro in diretta streaming sabato 15 maggio alle 11:45, visionabile dal sito www.ciboaregoladarte.it e sui canali social di “Cook Corriere”.